È nelle zone rurali che i veicoli elettrici sono più utili all’ambiente

Webmaster
| Categoria: Ambiente

È nelle zone rurali che l’uso dei veicoli elettrici può portare i maggiori benefici all’ambiente. È stato suggerito da uno studio di un gruppo di ricercatori dell’Università di Cardiff (Galles), dal titolo “Urban, sub-urban or rural: where is the best place for electric vehicles? e pubblicato sulla rivista International Journal of Automotive Technology and Management.

La ricerca ha preso in esame i Paesi della parte nord-occidentale dell’Europa. I ricercatori hanno valutato l’impatto che potrebbe avere l’utilizzo dei veicoli elettrici, come mezzi sostitutivi dei veicoli convenzionali in tre tipologie di ambiente: urbano, sub-urbano (le aree periferiche delle città) e rurale.

L’analisi ha indicato che i benefici sono meno rilevanti in ambiente cittadino, dove la percorrenza delle automobili è distribuita, solitamente, su distanze minori e su strade più omogenee. Nelle zone rurali, dove le lunghezze dei tragitti stradali sono solitamente molto più consistenti e i tracciati meno omogenei e più spesso sconnessi, i risultati sarebbero molto più eclatanti: le automobili hanno un dispendio maggiore di energia e il risparmio di emissioni sarebbe molto più marcato.

Inoltre, per le zone rurali i vantaggi riguarderebbero anche i punti di rifornimento: ci sarebbe molto più spazio per la diffusione di colonnine di ricarica rispetto alle città. E non solo. Ogni famiglia potrebbe avere un proprio punto di rifornimento nel parcheggio all’esterno delle proprie abitazioni: ipotesi di difficile attuazione in città, dove i parcheggi sono spesso in comune o mediamente più lontani dalle abitazioni rispetto alle case di campagna.

Il problema più ingente, attualmente, riguarda i costi. In particolare, nel caso del Regno Unito, una larga fetta della popolazione che vive nelle zone rurali non è sufficientemente abbiente per potersi permettere l’acquisto di un’automobile elettrica: i prezzi sono ancora molto più elevati rispetto a quelli dei veicoli tradizionali.

Pierpaolo de Flego

 

News correlate:

Veicoli elettrici più efficienti anche grazie a navigatori intelligenti: risparmi di elettricità fino al 51%

Ricaricare l’auto elettrica senza bisogno di collegarla a una presa: in arrivo apposite valigette portatili

 

 

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus

twitterlinkedinmailtwitterlinkedinmail

Tags: , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

*