2014

Il 2014 si aggiudica il titolo di “anno più caldo”

Webmaster
| Categoria: Clima

Mai così alte le temperature medie dell’aria e della superficie dei mari: da quando l’attenzione del mondo si è concentrata sui problemi climatici, non era mai stato registrato un anno così caldo come il 2014. Lo dice il documento annuale stilato dall’Organizzazione meteorologica mondiale (World Meteorological Organisation – Wmo), basato sui dati tra gennaio e ottobre della Nasa, della National Oceanic and Atmospheric Administration (Noaa) degli Stati Uniti e del Met Office britannico.

Il 2014 è il trentottesimo anno consecutivo in cui le temperature sono particolarmente elevate. Se i dati degli ultimi due mesi, ancora da analizzare, confermeranno la tendenza, il 2014 supererà i tre anni detentori dei record di caldo: il 1998, il 2005 e il 2010. In generale, nel 2014 le temperature atmosferiche sono state mediamente più alte di 0,57 gradi rispetto al periodo tra il 1961 e il 1990 e di 0,09 gradi rispetto al periodo tra il 2004 e il 2013.

Anche le temperature delle acque superficiali oceaniche hanno subito un forte innalzamento durante il 2014: rispetto al periodo tra il 1961 e il 1990 sono cresciute mediamente di 0,45 gradi.

Tra le conseguenze principali c’è il cospicuo innalzamento del livello dei mari, dovuto soprattutto al consistente scioglimento dei ghiacci artici: secondo i dati aggiornati a settembre, la superficie ghiacciata dell’Artide occupa 1,24 milioni di chilometri quadrati in meno rispetto a quella media nel periodo tra il 1981 e il 2010.

Ma le conseguenze non finiscono qui: il 2014 verrà ricordato anche come un anno di gravi inondazioni in alcune zone e di drammatici periodi di siccità in altre. Come in India e in Pakistan, dove le inondazioni hanno provocato 250 vittime e 100.000 sfollati, o in Sudafrica, in Brasile, in Cina e in California, dove a causa della siccità l’apporto di acqua piovana è diminuito del 60% rispetto agli anni passati.

Pierpaolo de Flego

News correlate:

Clima: Il 2013 è stato uno degli anni più caldi degli ultimi 50 anni

Nell’Artide la temperatura aumenta. È un bene? No, anzi

Il 2014 sarà un anno di grandi decisioni sui cambiamenti climatici. Gli incontri internazionali delineeranno le future strategie

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus

twitterlinkedinmailtwitterlinkedinmail

Tags: , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

*